Istituto Professionale di Stato "E. Cornaro"

Servizi Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera
Viale Martin Luther King, 5 - 30016 JESOLO (Ve)Tel.0421 92535 - Fax 0421 92133
e-mail: verh020008@istruzione.it - pec: verh020008@pec.istruzione.it

Registro elettronicoAlbo OnlineAmministrazione trasparente

uda

COSA SARA’ MAI QUESTA CELIACHIA?

L’Istituto Cornaro di Jesolo per l’anno 2018 - 2019, ha proposto agli allievi delle classi 5°E e 5°F un progetto intitolato “Prego si accomodi”,

sviluppato per proporre un menù indirizzato a clienti con particolari esigenze alimentari. Il corso ha previsto un incontro teorico in data 25 febbraio 2019 in aula Romana Janna con l’Associazione Italiana Celiachia, AIC Veneto, seguito nel pomeriggio da una lezione pratica di laboratorio con cuochi esperti nella produzione di piatti per celiaci, allergici o intolleranti.

In seguito si riportano alcuni elaborati dei ragazzi: un articolo sulla celiachia e un menù “gluten-free” proposto dai ragazzi a seguito dell’esperienza.

 

Vivere la celiachia, un problema dei giorni nostri

Negli ultimi decenni si sente sempre più parlare di celiachia e “prodotti gluten-free”, senza realmente conoscerne il significato o ciò che esse comportano. Con il nostro progetto andremo a capirne di più su quest’argomento tanto blasonato quanto sconosciuto.

COS’E’ LA CELIACHIA

Iniziamo col dire che non è assolutamente contagiosa, quindi non abbiate paura ad affrontare l’argomento con chi ne soffre, e soprattutto a provare qualche piatto a lui dedicato, potrebbe aprirvi un mondo di pietanze molto gustose! La celiachia è una patologia di tipo auto-immunitario congenita (oltre per il 40% dei casi), che si può manifestare ad ogni fase della vita, dalla prima infanzia all’età adulta, e colpisce principalmente il tratto intestinale del soggetto affetto.

LA DIAGNOSI: COME CERCARE UN AGO IN UN PAGLIAIO

Molto spesso non è facilmente riconoscibile, poiché non presenta sintomi specifici, bensì possono spaziare dall’anemia, al vomito, fino a sfoghi epidermici, aborti e problemi cardiaci. Inoltre, grazie alla generalità di questi, il tempo tra la comparsa del malessere e la diagnosi può dilatarsi notevolmente. Il miglior esame per capire se si è celiaci è un esame del sangue per verificare la presenza di anticorpi specifici.

COS’E’ DAVVERO QUESTO GLUTINE?

Nel momento in cui si ha una diagnosi si presenta una sola soluzione: non di certo un qualche farmaco miracoloso che la farà sparire, bensì una rigorosa e perpetua dieta priva di GLUTINE.
Cos’è questo glutine, direte voi? Bhe, non è altro che una proteina insolubile in acqua, che trova locazione soprattutto nei cereali e derivati (e non solo!); è responsabile dell’elasticità dell’impasto e della sua lievitazione. Le principali molecole di cui è composto sono: gliadina e glutenina, che si aggregano tra loro in presenza di acqua.
Seguendo questa dieta priva di glutine si avrà un riassetto della normale presenza villica nell’intestino e quindi la scomparsa dei sintomi.

L’AIUTO CHE SERVE NELLA VITA DI OGNI GIORNO

Quest’alimentazione va mantenuta per tutta la vita, e per riuscirci si deve essere certi che l’alimento assunto sia “gluten-free”; perciò l’Europa ha decretato un regolamento (828/2014)  per cui gli alimenti che presentano questa caratteristica devono essere propriamente etichettati e segnalati con il marchio “Spiga Barrata” AIC sulle confezioni, in modo da farsi riconoscere prontamente.

“AIC”: UN APOSTROFO ROSA TRA LE PAROLE ‘GLUTEN-FREE’

Ma, nel momento in cui una persona affetta da questa malattia si reca in un ristorante, come può essere certa della salubrità della pietanza da lui ordinata? Proprio per questo motivo l’AIC (Associazione Italiana Celiachia) ha intrapreso un progetto denominato “Celiachia qb” per sensibilizzare gli studenti delle scuole alberghiere come la nostra, quindi i futuri cuochi e camerieri, su questa nuova patologia, in modo da offrire prodotti sicuri per il consumatore celiaco, senza farlo sentire un peso o a disagio nel nostro locale.

Inoltre l’associazione ha editato un prontuario: “L’ABC della dieta del celiaco” contenente tutti gli alimenti permessi, vietati, a rischio, e i naturalmente senza glutine, da consultare in caso di dubbi, in modo da non farsi cogliere impreparati.

Lasagnetta

Lasagnetta

Octopuss Splash

Octopuss Splash

Tris Di Semifreddi

Tris Di Semifreddi

Salmone Marinato caramellato Fichi More

Salmone Marinato caramellato Fichi More

 

Stampa

Istituto Associato

aeht
Rete Nazionale Istituti Alberghieri
Consorzio Istituti Alberghieri del Veneto

IPSEOA "ELENA CORNARO"
Viale Martin Luther King, 5 - 30016 JESOLO (Ve)Tel.0421 92535 - Fax 0421 92133
e-mail: verh020008@istruzione.it - pec: verh020008@pec.istuzione.it

 

Privacy policy


Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici ed analytics di terze parti

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo